La Notte di Valpurga

di Malvi Commenta

notte di valpurga

La Notte di Valpurga è una festa di celebrazione della primavera che ancora oggi viene ricordata soprattutto in alcuni paesi del Nord Europa e che ha da sempre fatto parte del calendario esoterico.

La Festa di Valpurga cade il 30 aprile e precede in calendario quella di Beltane, fissata invece per il 1 maggio. A seconda del Paese in cui viene celebrata, questa festa assume caratteri e connotazioni differenti. In generale però le numerosi rivisitazioni hanno una base comune: mirano cioè a festeggiare l’arrivo della primavera e di tutto quello che questa stagione si porta dietro ovvero colori e nuove speranze per la bella stagione che sta arrivando. Da tradizione

La notte di Walpurga non è stata sovrapposta a nessuna importante celebrazione cattolica e forse è per questo che è stata bollata come una festa satanica. E’ una festa di grande importanza e di prosperità, la terra è fecondandata e i suoi frutti si raccoglieranno nell’estate. Questa è una festa di gioia e di fertilità, fecondazione e concepimento (fonte mystico)

Secondo alcune vecchie dicerie, le streghe, nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio, uscivano dai loro rifugi per danzare in onore della luna sul monte Blocksberg (Harz). Questa tradizione si sovrappose alla celebrazione di un’altra ricorrenza, quella di Santa Valpurga, fino a diventare la conosciuta Notte di Valpurga che viene festeggiata ancora oggi e che è una delle ricorrenze più importanti per festeggiare l’arrivo della primavera. Ancora oggi il Nord Europa attende questa festa con trepidazione per dare il via a una notte di danze e rappresentazioni coreografiche.

 

Foto | Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>